Storia e memoria

Storia e memoria

DVD 1

iNo Pasaran! (1975 – 63 min – 4/3)

Cronaca della partenza, delle battaglie e del rientro in patria dei volontari ticinesi nella guerra di Spagna 1936 – 1939. Quest’anno la Svizzera ha ufficialmente riabilitato gli 800 svizzeri che combatterono il nazifascismo a fianco della Repubblica spagnola. Un documento eccezionale sulla più bella pagina dell’antifascismo svizzero.



CLANDESTINI DELLA STORIA (2009 – 55 min – 16/9)

In Catalogna i discendenti delle vittime della Guerra civile sono impegnati in un impressionate lavoro di recupero della Memoria storica. Intendono portare alla luce le pagine oscure di uno scontro fratricida e restituire la dignità attraverso l’apertura delle fosse collettive, anche ai clandestini della storia, ai Vencidos di cui il regime franchista ha tentato di cancellare i corpi, gli ideali e persino il ricordo.



DVD 2

L’OMBRA DEL DRAGO (2009 – 52 min – 4/3)

Attorno ai nostri laghi si consumarono sul finire della seconda guerra mondiale massacri di inaudita violenza. Storie poco note, mai del tutto raccontate che riemergono attraverso le preziose testimonianze di chi non ha mai smesso di dimenticare. I massacri di Trarego, Fondotoce e Lenno, i dissensi politici e le lotte di potere delle forze partigiane attive nella zona di confine, il “mistero del tesoro di Dongo” e la brutale eliminazione di alcuni partigiani comunisti a Como.



RAGAZZE DI CONVITTO (1989 – 68 min – 4/3)

Il documentario propone una storia inedita dell’emigrazione femminile. Nei primi decenni dello scorso, segnati dalla povertà e dalla crisi economica, migliaia di ragazze ticinesi e del nord Italia andavano a lavorare, giovanissime, come filandaie o tessitrici nei Convitti industriali o “Mädchenheime” della Svizzera tedesca. Una storia che a tratti ha dell’incredibile, fatta essenzialmente di duro lavoro, disciplina ferrea e grandi sacrifici.

A 70 anni dalla fine della Guerra civile spagnola, la RSI propone quattro esempi di “storia corale” legati alla seconda guerra mondiale e alle condizioni operaie d’inizio secolo. Protagonista dei racconti è la gente comune – antieroi per eccellenza – che hanno vissuto in prima persona, e spesso in modo drammatico, momenti decisivi per la formazione della loro personalità.

Prezzo: Fr. 40,00 Metti nel carrello