Collezione Il filo d’oro - Meinrad Craighead / Kapila Vatsyayan

Collezione Il filo d’oro - Meinrad Craighead / Kapila Vatsyayan

Fin dai tempi più antichi, il "Filo d’oro" è il simbolo di un sapere che nasce dall’esperienza personale e che è libero dai condizionamenti istituzionali.


E’ un filo perchè rappresenta la continuità di un’esperienza sempre antica e sempre nuova ed è esile perchè in ogni generazione questa consapevolezza viene mantenuta da una minoranza di individui. Questo filo è d’oro perchè immortale: resta sempre, anche nei periodi più caotici ed oscuri, a volte più apparente, a volte più nascosto.


Ever since ancient times "the golden thread" has been the symbol of knowledge arising out of personal experience and completely free from institutional conditionings.


It’s a thread because il represents th continuity of experience that is, at once, always ancient and new and, it is frail because in every generation this awareness is maintained by only a minority of individuals. This thread is golden because immortal: it is always there even in the most chaotic ad obscure of times, sometimes more apparent, sometimes more concealed.


1 DVD (I/E) Werner Weick e Andrea Andriotto 2008


 


Meinrad Craighead: Nel giardino segreto / The secret Garden "Disegno e dipingo attingendo al mio mito personale. Ogni quadro nasce dalla profonda sorgente nella quale mia madre, mia nonna e tutte le madri precedenti continuano a vivere. Talvolta mi sento come un calderone ribollente di immagini. La mia stessa vita creativa è un’immagine della Madre Divina e del suo ininterrotto apparire nelle nostre vite".
Meinrad Craighead’s drawings and paintings are inspired by her own individual myths. Each painting is born from the profound origins in wich her mother, her grandmother an all preceding mothers still live. She says she sometimes feels like a huge cauldron seething with images. Her creative life is a reflection of the Divine Mother and her constant precence in our lives.


 


Kapila Vatsyayan: Il paradosso dell’arte / The Paradox of Art Documentario sulla direttrice e ideatrice del Centro Nazionale per le Arti Indira Gandhi di Nuova Delhi. Nel momento in cui l’India si occidentalizza sempre di più, dimenticando le proprie radici, Kapila Vatsyayan sta salvando gli elmenti culturali del passato nel campo della scultura, pittura e danza: di ognuna delle 64 forme dell’arte indiana. Portrait of the director and founder of the National Indira Gandhi Center in New Dehli. At a time when India is becoming more and more westernised and forgetting her own roots, Kapila Vatsyayan is preserving cultural elements of the past from the fields of sculture, painting, and from each of the 64 forms of Indian arts.


Un omaggio ad alcune grandi personalità delle epoche passate. Questi documentari ne descrivono la loro vita e le loro opere.

Prezzo: Fr. 20,00 Metti nel carrello